L’alternativa a Whatsapp

Microsoft Teams per le chat di classe

La copertura mediatica di questo fine settimana ha avuto come tema Whatsapp ed il fatto che non sarebbe più consentito utilizzarlo nelle classi, a causa dell’aumento dell’età minima dai 13 ai 16 anni.

A questo proposito, ci riferiamo alla nostra offerta “Scolaris EDU”, che offre un’alternativa molto buona e legale alle chat di classe Whatsapp.

Scolaris EDU collega l’amministrazione scolastica con la gestione delle aule: grazie a Scolaris Market, è facile utilizzare i dati anagrafici dell’amministrazione scolastica per creare facilmente Login e strutture organizzative per Microsoft 365, per esempio. Scolaris EDU crea automaticamente accessi unici, password sicure per studenti ed insegnanti e crea automaticamente gli account utenti appropriati e le strutture di classe corrispondenti tramite Scolaris Market in Office 365. I dettagli sono disponibili nell’appendice della brochure “Scolaris EDU”.

L’applicazione “Microsoft Teams” è disponibile in Office 365, e consente chat tra 2 persone ma anche chat di gruppo o chat di classe. Grazie all’app mobile di “Microsoft Teams”, le chat sono possibili anche mentre siete in viaggio e sono comunque conformi ai requisiti di protezione dati, in quanto non avvengono in una rete aperta, ma nella rete chiusa Office 365 della vostra scuola.

Inoltre, Microsoft Teams offre molte altre possibilità, come ad esempio, “solo” chattare. Una breve panoramica dei prodotti è disponibile nella pagina dedicata alla formazione di Microsoft Svizzera.

Saremo lieti di supportarvi con l’introduzione di Office 365 nella vostra scuola e di mostrarvi quanto velocemente e facilmente possiate iniziare grazie ad un alto grado di automazione, in modo che la comunicazione di classe possa avvenire in modo semplice e sicuro anche nel prossimo anno scolastico. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci via https://www.pmi.ag/de/the-next-step.

Il tema della protezione dei dati continuerà ad essere di attualità nelle scuole, al più tardi con l’introduzione della nuova legge sulla protezione dei dati in Svizzera. Questo è uno dei motivi per cui stiamo lanciando il portale per genitori e studenti, una soluzione integrata che soddisfa i requisiti di legge sulla protezione dei dati e che consente una comunicazione sicura, ma moderna e semplice tra bambini, genitori e scuola.


Download